Autori da leggere durante le ferie estive: Paulo Coelho

Sentivo ancora il ticchettio della tastiera del computer d’ufficio nella testa. Una cosa senza dubbio poco piacevole. Era la vigilia del mio primo giorno di ferie, e dentro di me la consideravo come fosse la vigilia di Natale. Ma non c’é relax senza un buon libro. Ultimamente ho letto dei libri che non mi hanno appassionato, che ho lasciato a metà. Mi sono un pó sentita come il protagonista di Se una notte d’inverno un viaggiatore, di Italo Calvino, dove il protagonista per un motivo o per un altro é sempre costretto ad interrompere la lettura di un romanzo per … Continua a leggere Autori da leggere durante le ferie estive: Paulo Coelho

Creativity has no rules: stories of authors who broke the rules of writing and succeeded

I’ve always been skeptic about storytelling courses, first of all because I think there’s onlyone rule in writing: either you can write or you can’t. It’s the same thing for a painter: either you can draw and paint, or you can’t. All the rules in this world can’t teach you to be creative, art is something you can be expert of, but the capability to make a work of art is totally another story, and no one can teach you how to do that. Of course this is just my arrogant and useless opinion, I know. Anyway, it happened that, … Continua a leggere Creativity has no rules: stories of authors who broke the rules of writing and succeeded

What is love to Gatsby: fighting against the windmills. A comment on The Great Gatsby by Fitzgerald -or a funny reading if you have regrets-

The Great Gatsby is perhaps one of the most famous classic American novel, which has been told to be representative of the U.S. society in the 1920s. Yes, of course it is. And it is also representative of a particular … Continua a leggere What is love to Gatsby: fighting against the windmills. A comment on The Great Gatsby by Fitzgerald -or a funny reading if you have regrets-

Donna, puoi ancora credere nelle favole. Principe azzurro not included: Storie della buonanotte per bambine ribelli (2)

   8 Marzo 2018. Cosa leggere? Sembra sempre più difficile appassionarsi alle storie mentre il mondo fuori (e forse anche dentro) è sempre un po’ più a pezzi. E invece no! Mi sono letteralmente innamorata di un libro pubblicato questo 2018 … Continua a leggere Donna, puoi ancora credere nelle favole. Principe azzurro not included: Storie della buonanotte per bambine ribelli (2)

La vera identità di William Shakespeare

San Valentino 2018: c’è chi lo passa da single, chi ha perduto l’amore, chi ne sta vivendo uno nuovo, e chi, come William Shakespeare ha perso addirittura se stesso.  Infatti, da qualche anno, le più svariate teorie hanno messo in dubbio l’identità dell’autore di Romeo e Giulietta. Nel 2009, infatti, diversi studi hanno prospettato la possibilità che Shakespeare non fosse neanche inglese. “Gli anni perduti di Shakespeare” – 1585-1592 – scrive Bill Bryson nella sua biografia dell’autore “sono realmente perduti.” Questa è forse la frase più emblematica da cui partire quando ci si chiede chi era realmente William Shakespeare. Più … Continua a leggere La vera identità di William Shakespeare

Time’s Up: tre voci di autrici che spiegano il femminismo che dovresti assolutamente ascoltare

A seguito dei vari scandali che hanno chiuso il 2017 circa la questione degli abusi sessuali sulle donne, il magico mondo del web si è colorato di manifesti recanti il motto “Time’s Up,” come a dire “l’ora è giunta.” Per … Continua a leggere Time’s Up: tre voci di autrici che spiegano il femminismo che dovresti assolutamente ascoltare